Home Page Vivere al Sole Red Ribbon
Chi siamo
News
Bambini
Chiedi? Rispondo!
HIV - AIDS
Concorsi
Link
Bibliografia
Legislazione
Comunità Emmaus
Il progetto
"Vivere al Sole"
è cofinanziato da

Consiglio dei Sindaci Bergamo

Fondazione Della Comunità Bergamasca Onlus
Dal 1 Maggio 2005

Chiedi? Rispondo!
Richieste pubbliche
Team HIV - AIDS

 

2001 | Indietro | Avanti | Oggi

 

  domenica 30 marzo 2014 10.28
salve dottore ho il vizio di spremere i miei brufoli al viso posso infettarmi con hiv..
E come? Teme di autoinfettarsi? Ansia infondata.
PBQ2014/785 Staff
Inizio pagina

 

  domenica 30 marzo 2014 10.27
Escludete categoricamente una sieroconversione dopo i 3 mesi?
Anche se trattasi di rapporto a alto rischio con persona siero+ e si presentano evidenti sintomi da infezione quali febbre, faringite, linfonodi ecc??
In nessun caso fareste ripetere un test dopo i 3 mesi?grazie
Veda risposta a quesito 779, la confermiamo. I " sintomi" sono una questione su cui si innescano ansie e paranoie infondate e irrazionali, conta solo il test.
PBQ2014/784 Staff
Inizio pagina

 

  domenica 30 marzo 2014 10.24
Salve staff avrei una domanda

Sto frequentando un ragazzo e questa sera è successa una cosa che mi ha lasciato dei dubbi. Ci siamo baciati in modo appassionato per diverso tempo e, a un certo punto, ho avvertito il sapore ferroso del sangue in bocca. Al che abbiamo entrambi sputato in un fazzoletto per capire di chi fosse la cola (il sapore lo sentivo solo io quindi pensavo fossi io). Saliva bianca per entrambi.

Andiamo a cena fuori, si prosegue la serata baciandoci e io riavverto quel sapore ferroso. Il mio ragazzo invece no. Torno a casa e sputando ripetutamente nel lavandino mi accorgo di avere saliva mista a sangue. Penso che questo sia dovuto al fatto che sto da poco usando uno spazzolino elettrico.

In sostanza vi chiedo: posso aver rischiato avendo questa piccola fuoriuscita di sangue dalla bocca? Il mio partner ha rischiato avendo io invece questa piccola fuoriuscita di sangue dalla bocca?

Per favore rispondere che rischi corriamo io e il mio ragazzo sapendo che probabilmente sono io quello a cui ha sanguinato (leggermente sia chiaro, ma i baci sono stati molto appassionati) la gengiva? Grazie
Nessuno si è mai infettato per un bacio profondo.
PBQ2014/783 Staff
Inizio pagina

 

  domenica 30 marzo 2014 10.22
Dottori oggi dopo che il 24 ho ritirato il referto negativo ho tirato un sospiro di sollievo dopo 45 giorni di apnea pero oggi e stato come se mi sentissi che qualcosa in me stesse cambiando non so come mai ma sono fissato si tratti di una conversione e possibile?
Riteniamo di no. Smetta di arrovellarsi il cervello e di cercare in internet. Serve solo a generare ansia.
PBQ2014/782 Staff
Inizio pagina

 

  domenica 30 marzo 2014 10.21
Man una donna se ne accorge se si rompe il preservativo in vagina?
Dovrebbe, basta una rapida controllata al profilattico dopo l'uso.
PBQ2014/781 Staff
Inizio pagina

 

  domenica 30 marzo 2014 10.20
Comunque voi li sapete che un test a 30-40 giorni e definitivo ma per rispetto delle linee guida dite affidabilissimo formalmente defitivo a tre mesi come consigliano le linee guida vero...
Ribadiamo, dopo 1 mese affidabilissimo ed estremamente rassicurante, dopo 3 mesi, definitivo.
PBQ2014/779 Staff
Inizio pagina

 

  domenica 30 marzo 2014 10.17
Dottoriii! Ieri è stato il giorno più lungo della mia vitaaa! Dopo un rapporto a rischio con una prostituta ero mi si è squarciato il preservativo! Subito una settimana dopo febbre altissima laringite vomito linfonodi insomma tutte! E cercavo i sintomi su internet e ho visto hiv subito PANICO!!! Sono andato dal mio curante e gli ho spiegato la situazione e si è messo a ridere ma figurati se l'hai contratta anche se non è da escludere... Comunque mi ha spiegato diverse cose che il rapporto vaginale è a rischio ma è quello più basso e che la viremia della prostituta (ammesso che sia S+) doveva avere un livello altissimo. Fatto sta che faccio il test a 45 giorni sicuro che fosse stato positivo... Apro NEGATIVO sono tornato dal mio curante e mi ha tirato un calcio nel sedere e mi ha detto non ti voglio più vedere!!! Ovviamente scherzava! Voi cosa ne pensate che abbia ragione il mio medico?
Il test a 45 giorni da un risultato affidabilissimo ed estremamente rassicurante. Andrebbe ripetuto a 3 mesi, ma non cambierà.
PBQ2014/778 Staff
Inizio pagina

 

  domenica 30 marzo 2014 10.13
Gentili dottori dopo un test a 34 giorni ora ho una sorta di taglio quasi rotondo al labbro è un sintomo?
Tra i tanti sintomi autodiagnosticati che abbiamo sentito, un taglio non c'era mai capitato. Non esistono sintomi utilizzabili ai fini diagnostici, dopo un comportamento effettivamente a rischio, l'unico modo per diagnosticare l'infezione da hiv è fare il test.
PBQ2014/777 Staff
Inizio pagina

 

  domenica 30 marzo 2014 10.11
Ciao é mai successo che con i test hiv negativi in gravidanza...poi un bimbo nasca malato...?
Insomma puo l ospedale o é successo che sbagliasse i test?
Che sbagliasse il test, no.
In caso di test della madre negativo in gravidanza e in assenza di comportamenti a rischio durante la stessa gravidanza, ovviamente il bambino non può contrarre l'infezione.
PBQ2014/776 Staff
Inizio pagina

 

  domenica 30 marzo 2014 10.09
un test elisa e uno clia tutti e due combo hanno la stessa valenza?
Si.
PBQ2014/775 Staff
Inizio pagina

 

  domenica 30 marzo 2014 10.08
Buongiorno, ho una paura matta. Se fossi malato di clamidia e/o gonorrea e ricevessi un rapporto orale scoperto da una donna massaggiatrice sierosconosciuta, avrei che tipo di probabilità di aver contratto l'Hiv? grazie. PS test a 18 giorni negativo
1º sa di avere queste infezioni o è solo timore di averle che si aggiunge ad una paura irrazionale sull'hiv?
2º i rapporti orogenitali ricevuti non sono considerati a rischio. Eventuali infezioni genitali con lesioni aumentano il rischio solo in caso di rapporti di per sé a rischio, come i rapporti penetrativi non protetti.
3º riteniamo che sia meglio fare il test non prima di un mese da un rapporto a rischio
PBQ2014/774 Staff
Inizio pagina

 

  sabato 29 marzo 2014 20.02
Gentile staff buonasera.vorrei sapere se la pratica del pissing il farsi urinare addosso al torace da più partners sierosconosciute puo avere un rischio per il contagio da hiv e anche nel caso se eventualmente dell urina andasse a capitare nel cavo orale o negli occhi.ringraziandovi vi auguro buon lavoro.
Il virus non si trasmette attraverso l'urina.
PBQ2014/773 Staff
Inizio pagina

 

  sabato 29 marzo 2014 16.34
Aiuto
Dopo svariati test, l'ultimo dopo 4 anni dall'ultimo rapporto a rischio, tutti negativi, ho iniziato un rapporto con una nuova persona.
Anche lei con un test negativo.sono spaventato xchè lei ha iniziato ad accusare una sintomatologia molto simile a quella che mi ha portato a fare tutti quei test.
È possibile che quanto da me fatto nn sia definitivo e sia io la causa anche del suo malessere?
No.
PBQ2014/772 Staff
Inizio pagina

 

  sabato 29 marzo 2014 16.34
La mononucleosi può incidere su un test a 50 giorni?
No.
PBQ2014/771 Staff
Inizio pagina

 

  sabato 29 marzo 2014 16.33
Per prima cosa deve stare tranquilla. Il test che ha fatto dopo 53 giorni è, sulla base delle conoscenze che ci sono sul periodo finestra, più che rassicurante.
Il periodo finestra è ormai considerato un dato noto e conosciuto e la conversione per HIV si situa tra le due settimane e le 8 settimane (in realtà oltre il 99% delle conversioni avvengono entro le 4 settimane).
Lo schema di controllo più corretto prevede infatti il test a 1 mese e a tre mesi, ben sapendo che un test negativo a 1 mese da già la garanzia che l'infezione non è avvenuta. Il controllo successivo a sei mesi (che non tutti i paesi consigliano) è per eccesso di scrupolo e per l'importanza che l'infezione dell'HIV ha nella percezione delle persone.
Personalmente, l'ho scritto più volte, abolirei quest'ultimo controllo ma le linee guida in Italia così dicono e io mi adeguo.
Quello che faccio è però cercare di tranquillizzare le persone che come lei si sono perse nel marasma di informazioni non controllate che esistono in Internet.
In poco meno di 20 anni non ho mai visto un soggetto, riscontrato negativo a 1 mese dall'evento a rischio, ritrovarsi la sorpresa di un test positivo al terzo mese e questo mi basta per rispondere, in scienza e coscienza, alle persone che hanno fatto il test dopo 4 settimane dall'evento che devono stare innanzitutto tranquille e prendere l'incombenza dei successivi controlli con serenità. Confermate perche io ho proprio un test a 53 giorni =)
Cosa dobbiamo dire? Le linee guida si fermano a 3 mesi in Italia.
PBQ2014/770 Staff
Inizio pagina

 

  sabato 29 marzo 2014 16.31
Domanda 743 per me e importante visto che mi trovo alla estero e non so cosa fare dottori potete spiegarmi anche se lo avete fatto 1000 volte ma scorrendo nel sito non trovo risposte. Grazie anticipatamente.
Ma cosa cosa vuole sentirsi dire? Capiamo che contro le paranoie non c'è risposta che possa bastare. Per questo ribadiamo: basta! Non abbiamo altro da aggiungere. Le abbiamo detto che concordiamo con le linee guida francesi, ma siamo in Italia, e ci atteniamo a quelle. Dopo di che cosa cambia? Va semplicemente fatto un test a 3 mesi e quello è considerato definitivo! In Francia basta il test a 6 settimane? Bene!!! Se è per questo, diciamo da tempo che già quello ad un mese è affidabilissimo.
PBQ2014/769 Staff
Inizio pagina

 

  sabato 29 marzo 2014 16.27
Con più test fino a 56 giorni doveri essere ragionevolmente tranquillo secondo voi?
Dopo un mese il test è già affidabilissimo, basta ripeterne uno, definitivo, dopo 3 mesi. Non serve farne altri.
PBQ2014/768 Staff
Inizio pagina

 

  sabato 29 marzo 2014 16.25
Sono nel panico più totale dottori test 31 giorni negativo ora ho tutti i sintomi rassicuratemi vi prego
Conta solo il test, non i presunti sintomi.
PBQ2014/767 Staff
Inizio pagina

 

  sabato 29 marzo 2014 16.25
Oggi sul mio referto c era scritto che gli anticorpi possono formarsi in modo lento 2-3 mesi se vi sono i sospetti clinici ripetere il test in tempi utili ma e vero che ci mettono cosi tanto?
Dopo 3 mesi il tets è definitivo, già dopo un mese è affidabilissimo.
PBQ2014/766 Staff
Inizio pagina

 

  sabato 29 marzo 2014 16.23
Riprendendo la vostra risposta 748,pensate che sia fuori pericolo????
Sono sicuro di non avere contratto l hiv???
Rispondetemi sono in paranoia e in agitazione.
Grazie
Affronti le paranoie con l'aiuto di uno psicologo.
PBQ2014/765 Staff
Inizio pagina

 

2001 | Indietro | Avanti | Oggi

 

  Vivere al Sole - Comunità Emmaus onlus - Chiuduno (BG) - CF 01548250164 Team HIV - AIDS Inizio pagina
by Fox