Home Page Vivere al Sole Red Ribbon
Chi siamo
News
Bambini
Chiedi? Rispondo!
HIV - AIDS
Concorsi
Link
Bibliografia
Legislazione
Comunità Emmaus
Il progetto
"Vivere al Sole"
è cofinanziato da

Consiglio dei Sindaci Bergamo

Fondazione Della Comunità Bergamasca Onlus
Dal 1 Maggio 2005

Chiedi? Rispondo!
Richieste pubbliche
Team HIV - AIDS

 

2001 | Indietro | Avanti | Oggi

 

  sabato 11 gennaio 2014 10.43
la mia domanda e questa ho avuto uno sfregamento tra il mio pene e quello di un trans mi ha procurato rossore e bruciore ho fatto svariati test hiv nel laboratorio privato ne ho fatto ben 10 tutti negativi l ultimo a 10 mesi e mezzo secondo voi sono sicuri questi laboratori e se si devo fare altri test?come si ha la consapevolezza del 100 x 100 che dopo 3 mesi non si e infetti? grazie
Lei non ha contratto l'HIV in quella situazione che peraltro non era a rischio. Se non ne è ancora convinto dopo anti test e tanto tempo, l'unica è rivolgersi ad uno psicologo.
PBQ2014/61 Staff
Inizio pagina

 

  sabato 11 gennaio 2014 10.41
Buonasera,
vorrei sapere che attendibilita' hanno (in termini percentuali se e' possibile) 2 test hiv SALIVARI, il primo fatto a 45 giorni dal rapprto a rischio e l' altro a 2 mesi. E' vero che generalmente una persona normale sviluppa anticorpi rilevabili (anche nella saliva?) entro un mese dal rischio?? Grazie infinite e buon lavoro!
In Italia, l'utilizzo dei test salivari non è ancora codificato. Sono comunque affidabilissimi già dopo un mese.
PBQ2014/60 Staff
Inizio pagina

 

  sabato 11 gennaio 2014 10.40
Dott. ieri una prostituta mi ha fatto un pompino e io sono venuto nella sua bocca.Posso stare tranquillo o vado a fare il test? Saluti e complimenti per il servizio
Sui rapporti oro-genitali ricevuti c'è unanimità di pensiero, non sono ritenuti a rischio.
PBQ2014/59 Staff
Inizio pagina

 

  sabato 11 gennaio 2014 10.39
Riguardo i rapporti tra 2 donne,quali atti sono considerati a rischio e che metodi di prevenzione ci sono in questo caso?
I contatti ematici, ovviamente. Per i contatti oro-genitali vali la ricorrente questione della diversità di opinioni (c'è chi li ritiene teoricamente a rischio,, chi no). Se nella singola persona prevale un timore nei confronti degli stessi o comunque il desiderio di proteggersi, esiste il profilattico femminile (Femidom).
PBQ2014/58 Staff
Inizio pagina

 

  sabato 11 gennaio 2014 10.35
La risposta 2014/47
Anche negli sfregamenti dei genitali con MST nessun rischio per voi?
Se ci sono lesioni sanguinanti, ovunque avvenga il contatto, c'è rischio a contatto con ferite o lesioni analoghe.
PBQ2014/57 Staff
Inizio pagina

 

  sabato 11 gennaio 2014 10.33
Sono sempre la persona dell'ultimo post sul salivare.
Scusate ma l'ultima non era un 'affermazione ma una domanda.
Posso affrontare i test di idoneità x la donazione in tranquillità?
Si.
PBQ2014/56 Staff
Inizio pagina

 

  sabato 11 gennaio 2014 10.33
Buonasara,

sono il ragazzo del quesito PBQ2014/51.

Ho formulato male la mia domanda, certo non potete conoscere il tipo di test a cui mi sono sottospo.

In realtà ciò che volevo chiedere è se in generale esistono ancora dei test di seconda generazione in circolazione.

Grazie ancora.

Cordiali Saluti

Riteniamo siano ansie inutili, il test a mesi è definitivo e quelle sulla generazione del test sono paranoie.
PBQ2014/55 Staff
Inizio pagina

 

  giovedì 9 gennaio 2014 19.16
Il test salivare mi e stato effettuato dalla dottoressa immunologa del centro malattie infettive dell'asl a 4 anni dall'ultimo rapporto a rischio. Quindi posso affrontare senza tante ansie i controlli x la donazione chw ao includono test hiv.
Ok.
PBQ2014/54 Staff
Inizio pagina

 

  giovedì 9 gennaio 2014 15.26
Ciao.... Ultimanente salutando delle persone stringendogli la Mano,ho fatto caso Che UNO di Loro aveva una ferita sull'indice Della Mano..e un'altro un graffio cmq cicatrizzato sopra la Mano.. E Chiaro Che la Mia Mano nn ha ferite ..io in tutti due casi sono andato a lavarmi le mani ..
Mi chiedevo ma si rischia Qualcosa ? Ho sono solo dei Miei pensieri?
Grazie
Saluti
Paranoie infondate.
PBQ2014/53 Staff
Inizio pagina

 

  giovedì 9 gennaio 2014 15.25
Buon giorno mi sono sottoposta ad una serie di iniezioni da un infermiere della mia città che lavora a domicilio!aecondo voi è possibile che all atto di preparare la siringa si sia potuto pungere e magari usare la stessa siringa su di me? Sono terrorizzata
Che ne sappiamo? Mica eravamo li......improbabile e probabilmente frutto di paranoia...
PBQ2014/52 Staff
Inizio pagina

 

  giovedì 9 gennaio 2014 15.24
Buongiorno Dottori,

Vorrei chiedere se vengono ancora usati test di seconda generazione in quanto ho avuto il mio esito negativo dopo 93 giorni ma non essendo il test fatto di quarta generazione (non ce p24) non vorrei che fosse di seconda generazione e quindi non ancora definitivo/attendibile. In ospedale non mi hanno saputo rispondere... Vorrei solo essere sicuro che fosse di terza generazione e non ancora di seconda. Grazie
E come potremmo risponderle noi?
PBQ2014/51 Staff
Inizio pagina

 

  giovedì 9 gennaio 2014 15.23
No dottore niente test di tipo ematico. Come mi devo comportare?
Veda risposta appena data.
PBQ2014/50 Staff
Inizio pagina

 

  giovedì 9 gennaio 2014 15.22
Sono la persona del quesito precedente circa il test salivare. Ho fattob
tale quesito in quanto volevo sapere , in quanto voglio donare il sangue, se posso affrontare con serenità i primi esami di controllo. Grazie
Bisognerebbe capire dove e come abbia fatto il test salivare che, di per sè, è efficace ed affidabile. Comunque se donerà sangue le verrà effettuato il test ematico.
PBQ2014/49 Staff
Inizio pagina

 

  giovedì 9 gennaio 2014 15.14
ho baciato per ore e profondamente un uomo sieropositivo. Le mie domande sono due: avere ingoiato molta sua saliva e' pericoloso? E se nella saliva ci fossero state traccie di sangue? Ho sintomi molto strani da mesi:stanchezza tremenda, dolori muscolo articolari diffusi, mal di gola cronico cn diversi episodi di placche, ho avuto quattro giorni di febbre a 39, pruriti e dolori ascellari, lesioni in bocca,afte. Sono sintomi hiv? Ho bisogno d aiuto. Ho pensato anche di farla finita per timore di essermi beccato qualcosa perche' i sintomi soprattutto i dolori muscolari stanno diventando invalidanti. Aiutatemi. Possono essere stati baci fatali? Non c`e` stato nulla altro tra di noi.
I baci, anche profondi, non infettano. Se le sue ansie derivano solo da questo sono totalmente sproporzionate.
PBQ2014/48 Staff
Inizio pagina

 

  giovedì 9 gennaio 2014 15.12
Buonasera, le MST aumentano il rischio di trasmissione e acquisizione dell'HIV gonorrea, clamidia ecc... Causano infiammazione e l'HIV ama infettare queste cellule in caso si è infettato da una di queste MST nel caso in cui non si è infetti ed è l'altra persona ad avere una MST questa infiammazione porta ad avere una concentrazione maggiore nel liquido pre sperma, sperma, secrezioni vaginali, latte materno e naturalmente nel sangue (se si ha una MST sul pene concentrazione maggiore nel liquido pre sperma e sperma se si ha una MST in vagina nelle secrezioni vaginali se si ha una MST nel retto naturalmente nei fluidi anali vicino al seno nel latte materno e in tutti questi casi nel sangue in caso di contatto con esso o da attrito che causa microlesioni) a maggior rischio soprattuto MST ulcerative quali herpes sifilide ulcera molle che permetto in caso si è affetti da una di queste patologie oltre che l'HIV ama infettare le cellule dove c'è l'infiammazione queste MST causano rotture ulcerative con microlesioni che rendono ancore più facile l'ingresso del virus o queste rotture ulcerative creano microlesioni in modo che ci sia più facilmente trasmissione attraverso il sangue che viene trasmesso con appunto più facilità.
Questo vale solo nei rapporti penetrativi anali e vaginali l'aumento del rischio dato dalle MST, o anche nei rapporti orali attivi (i rapporti orali passivi tutti gli esperti concordano non siano mai a rischio e credo che una MST non cambi la questione di rischio), nel anilingus attivo (anilingus passivo con MST penso non cambi la questione di rischio), e negli sfregamenti dei genitali glande vagina ad esempio dove molti esperti ravvedono rischi in caso di contatto con liquidi biologici infetti secrezioni vaginali pre sperma sperma ecc... In questo caso le MST aumentano il rischio di trasmissione o acquisizione di HIV?
Secondo voi solo nei rapporti penetrativi anali e vaginali c'è aumento di rischio con MST e poi non si può escludere secondo alcuni esperti l'aumento di rischio nei rapporti orali attivi e sfregamento dei genitali in questi ultimi due casi anche con MST per voi nessun rischio?
A parte la senzasione che lei abbia operato un copia e incolla un po raffazzonato da qualche fonte non precisata, non capiamo bene perché ci sta ponendo quesiti in questi termini.
La presenza di lesioni genitali, derivanti da patologie a trasmissione sessuale o meno, aumenta il rischio di trasmissione dell'hiv in caso di rapporti penetrativi non protetti, vaginali o anali. Sui rapporti orogenitali abbiamo abbondantemente e ripetutamente detto.
PBQ2014/47 Staff
Inizio pagina

 

  giovedì 9 gennaio 2014 10.48
Buongiorno dottore.
Ho effettuato un test rapido salivare presso l'asl a 4 anni dall'ultimo rapporto a rischio.
Considero la faccenda chiusa? Grazie della risposta.
Immaginiamo che nel frattempo avesse anche fatto dei test ematici.....sbagliamo?
PBQ2014/46 Staff
Inizio pagina

 

  mercoledì 8 gennaio 2014 12.52
Salve, ho ritirato il test solo anticorpi clia potenziata a 3 mesi dal rischio, Negativo.posso chiudere sta storia?
Grazie.
Si.
PBQ2014/45 Staff
Inizio pagina

 

  mercoledì 8 gennaio 2014 08.34
Sono l'autore del post n^37. Una precisazione : per nessun caso di trasmissione hiv tramite saliva su occhio intende anche in caso di saliva mista sangue ? Grazie ancora
Come abbiamo risposto.
PBQ2014/44 Staff
Inizio pagina

 

  mercoledì 8 gennaio 2014 08.34
Salve dott.le ho scritto alcuni g.fa dicendole ke ho fatto il test hiv dopo 4 sett.e 4g dall ultimo rapp.col metodo elisa ed un altro a 7 sett.con clia potenziata entrambi negativo.non so se si ricorda ma nell email le dissi diaver lingu gialla e febbricola, ora son 3 gg.ke sulla lingua son comparse delle bolle grandi come mezzi granelli di pepe 3 x l esattezza il bricior di gola persiste ma do tanto in tanto compare anke dolore in fondo la gola, sento anke come fossero dei piccoli scoppi all interno dell esofago la febbre stasera e salita a 37, 2.ho tantissima paura ho letto ke nella donna i primi sintomi e proprio la candida orale e tutti gli altri sintomi descritti nell e mail privata.aspetto con ansia la sua risp.Grazie infinite!
È ansia assolutamente infondata. Di questi sintomi, che non c'entrano niente con l'infezione da hiv, parli col suo medico. Per l'hiv conta solo il test.
PBQ2014/43 Staff
Inizio pagina

 

  martedì 7 gennaio 2014 21.08
cari dottori ho effettuato test a napoli 135 giorni ora io e la mia fidanzata abbiamo dolori muscolari devo ripetere il test cosa na pensate
Ma cosa c'entrano i dolori muscolari? Il test è definitivo dopo 90 giorni.
PBQ2014/42 Staff
Inizio pagina

 

2001 | Indietro | Avanti | Oggi

 

  Vivere al Sole - Comunità Emmaus onlus - Chiuduno (BG) - CF 01548250164 Team HIV - AIDS Inizio pagina
by Fox